Home Cronaca Cronaca Trieste

Covid | Friuli Venezia Giulia in zona arancione, Fedriga: Governo incomprensibile

0
CONDIVIDI
Massimiliano Fedriga

Il Friuli Venezia Giulia passa dalla fascia gialla in fascia arancione a partire da domenica 15 novembre in applicazione dell’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza.

Stessa sorte per le regioni Emilia Romagna e Marche. Campania e Toscana sono diventate zona rossa.

Area arancione, ecco tutte le restrizioni

Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

Vietati gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo comprovati motivi di lavoro, studio, salute, necessità.

Raccomandazione di evitare spostamenti non necessari nel corso della giornata all’interno del proprio Comune.

Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.

Chiusura di musei e mostre.

Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie.

Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori.

Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico.

Sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

Chiuse piscine, palestre, teatri, cinema.

Aperti i centri sportivi.

Questa sera in un video messaggio il Governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha definito la scelta del Governo di dichiarare la zona arancione incomprensibile.

“Non possiamo – ha detto Massimiliano Fedriga – sapere questo algoritmo e non possiamo sapere come vengono calcolati questi parametri”, ma si sa che “si tratta di “parametri decisamente non determinanti nella lotta alla pandemia.”

“Continueremo a rispettare sempre ogni regola che ci viene data, il distanziamento e il difenderci a vicenda. Però continuerò una interlocuzione forte, come ho avuto in queste ore, molto forte, con il Governo per avere spiegazioni e nel caso correttivi rispetto a scelte sbagliate”, ha spiegato Fedriga.

Ecco la guida da scaricare (in formato pdf) per le regioni poste in area arancione, da QUI


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here